Sport

PALLANUOTO CHE PASSIONE: INTERVISTA A FRANCESCO MACRI’

Per iniziare potresti descriverci com’è strutturato il regolamento della pallanuoto?

Nella pallanuoto si gioca 7 contro 7 (portiere, difensori, attaccanti, centrovasca e centroboa) in quattro tempi da otto minuti, l’azione va svolta in trenta secondi; si commette fallo trascinando l’avversario sott’acqua lasciando cadere la palla o commettendo fuorigioco segnando dai 2 metri in presenza di altri giocatori. I falli gravi vengono sanzionati mandando il giocatore nel “pozzetto” per venti secondi; il campo da gioco misura 30 per 25 metri. I Campionati si dividono in Serie A: A1, A2, Serie B: B1, B2, Serie C, Serie D e le diverse categorie per ragazzi divise in Under 13, Under 15, Under 17, Under 19 e Under 20.

Tu da quanto pratichi questo sport? E perché hai iniziato?

Lo pratico da 5 anni ed ho iniziato perché praticavo già da 9 anni nuoto, ma sentivo il bisogno di nuovi stimoli e nuove sfide e perché volevo mettermi alla prova passando da uno sport individuale ad uno di squadra.

 

Quanto tempo dedichi all’allenamento? Ed è necessario seguire un’alimentazione specifica per rendere al meglio in questo sport?

Mi alleno tutti i giorni circa due ore e mezza: il lunedì ci alleniamo la sera dalle sette alle otto e mezza, il martedì dalle otto e mezza fino le dieci e mezza, il mercoledì doppio orario facoltativo: il pomeriggio dalle tre alle cinque o la sera dalle sette alle nove, il giovedì orario identico al martedì, il venerdì dalle tre alle cinque e nel weekend partita. L’alimentazione dev’essere regolare: a pranzo carboidrati mentre la sera proteine; sgarrare è un rischio perché egualmente al mancato allenamento potrebbe compromettere la prestazione.

 

Come si divide l’allenamento?

L’allenamento si differenzia in base ai giorni: il lunedì si svolgono sedute post-gara per l’eliminazione dell’acido lattico, il martedì è dedicato alla tattica di gioco, il mercoledì è riservato alla fase tecnica concentrandosi sui tiri ed i passaggi, il giovedì è il giorno delle amichevoli e partite di riscaldamento, il venerdì prima ora palestra e la seconda ora cardio tramite nuoto.

 

Essendo uno sport di squadra il gruppo è parte integrante oppure può offrire spunti individualisti?

Il gruppo è certamente la parte fondamentale, senza il gruppo neanche il fuoriclasse spiccherebbe a mio dire, però ci sono anche momenti dove ti puoi mettere in luce singolarmente dimostrando il tuo valore è ovvio.

 

Pratichi questo sport da molto tempo, come ti ha cambiato? E cosa ti ha insegnato?

Mi ha cambiato umanamente, all’inizio io ero più egoista ed arrogante sia per quel che riguarda lo sport, ma anche la scuola e le amicizie; poi si matura e si cambia atteggiamento riguardo le relazioni e la pallanuoto mi ha aiutato molto in questo. Mi ha insegnato a non arrendermi mai, come dovrebbe fare ogni sport, spingersi a migliorarsi; lo sport aiuta a vivere, è una valvola di sfogo: quando litighi con una persona cara o hai avuto una pessima giornata a scuola ti rilassa e ti ristora.

 

Come tutti gli sport trasmette emozioni, qual è l’emozione più forte che hai provato grazie a questo sport?

L’emozione più grande è stata un goal. Il 28 marzo 2015 durante una partita valida per la qualificazione alla finale svoltasi ad Ostia, in concomitanza con un periodo fuori forma dove giocavo poco, l’allenatore mi ha messo in campo nei minuti finali, stavamo pareggiando ed in quel momento grazie ad un gesto individualista tiro da centrocampo e porto la mia squadra in vantaggio; quello è il goal che porto nel cuore. Anche quest’anno a gennaio ho risolto una partita complicata ed il bello è anche questo a volte, aiutare la squadra a vincere.

 

Consiglieresti ad un bambino o ad una persona interessata di cominciare questo sport, preferendolo ad altri più praticati come ad esempio il calcio? Perché?

Lo consiglierei perché offre nuovi stimoli, il mondo del calcio ormai è parte della società lo guardi tutti i giorni, sei per strada e vedi campi dove la gente gioca; la pallanuoto è uno sport sottovalutato, ne si sente parlare solo ai Mondiali di nuoto o alle Olimpiadi e secondo me è tutto da scoprire. Ovviamente sport come il calcio od il basket giocati ad alti livelli sono più remunerati di quanto non lo sia la pallanuoto agli stessi livelli, però dal punto di vista umano aiuta a rompere le barriere della timidezza, anch’io ero più chiuso prima di iniziare questo sport. Detto ciò, tutti gli sport di squadra aiutano a crescere, dipende molto da te e dal tuo carattere. Questo sport è unico perché ti offre l’opportunità di differenziarti dalla massa, quasi nessuno ti dirà: “io faccio pallanuoto”; oltre a questo, è uno sport completo dove puoi allenare tutte le parti del corpo: dalle gambe alle braccia fino al sistema cardiorespiratorio ed il tronco. La pallanuoto è uno sport di sacrificio, richiede attenzioni e rinunce ed a differenza delle partite di calcetto, dove puoi permetterti anche una forma non al top, nella pallanuoto devi essere costante e seguire intense routine d’allenamento dove anche una giornata saltata può fare la differenza. La vita del pallanuotista è dura, alla fine degli allenamenti serali fai fatica a prendere sonno per l’adrenalina e la mattina la stanchezza si fa sentire, però per quel che mi riguarda questo ti aiuta anche a livello scolastico perché ti motiva ad impegnarti nello studio dando il meglio di te nel poco tempo libero che hai a disposizione; poi dipende tutto dalla testa, se hai la voglia, la fame e la motivazione riesci a fare tutto e raggiungere gli obbiettivi anche considerando il sacrificio; se non hai motivazioni sarebbe meglio lasciar perdere.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...