Spettacolo

AMA E CAMBIA IL MONDO CON ROMEO E GIULIETTA

Torna sul palco il Musical più amato di sempre: “Romeo e Giulietta. Ama e cambia il mondo”, che nel corso di tre giornate (venerdì 1 Giugno alle ore 21.00, sabato 2 Giugno alle ore 16.00 e alle 21.00 e infine domenica 3 Giugno alle ore 17.00) coinvolgerà e conquisterà gli animi degli spettatori.

Prodotto da David Zard (colui che ha portato in Italia le rockstar più famose, dai Rolling Stones a Bob Dylan, da Michael Jackson a Madonna, nonché produttore discografico di Loredana Bertè e di Gianna Nannini) e Clemente Zard, consapevoli delle enormi potenzialità del così definito kolossal, il musical ha riscosso un successo immediato, apprezzato sia in Italia, riprodotto in ben 20 città differenti con un totale di 40 tappe e 368 rappresentazioni, che all’estero.

Talmente gradito che due anni dopo la data di debutta (2 Ottobre 2013, Arena di Verona) si aggiudica ben 4 Oscar: miglior Spettacolo Big (David e Clemente Zard); miglior Coreografia (a cura di Veronica Peparini); migliori Costumi (Frédéric Olivier) e il Premio Web.

R&G_Romeo e Giulietta_Davide Merlini e Giulia Luzi
Davide Merlini e Giulia Luzi nei panni di Romeo e Giulietta.

Il concetto di teatro è completamente rivoluzionato. La rottura della parete attori-pubblico garantisce il coinvolgimento totale dello spettatore, grazie alla scenografia, alle musiche e alla dinamicità di attori e ballerini. Ma anche grazie ai numerosi accorgimenti tecnici, da sfruttare nell’era fortemente informatizzata in cui siamo calati; e quindi proiezioni, luci, video arricchiscono e completano l’impianto scenico. Elementi questi che, tutti, nel loro insieme, conferiscono allo spettacolo una grande autenticità, a cui va aggiunta però anche una buona dose di creatività.

Del resto, il trasporto del pubblico italiano e degli stessi autori, non è scontato, proprio perché non è scontato nemmeno l’amore di Shakespeare per l’Italia. Un’Italia che nelle opere del drammaturgo inglese ha tutta una nuova immagine, pur rimanendo sempre la stessa. Incredibile infatti la sua ampia conoscenza della realtà italiana dell’epoca che traspare dai testi, nonostante egli non sia mai riuscito a visitare lo stivale.

R&G_Benvolio e Tebaldo - Riccardo Maccaferri e Gianluca Merolli
Benvolio e Tebaldo interpretati da Riccardo Maccaferri e Gianluca Merolli.

 

Ispirato alla rivisitazione francese dell’opera shakespeariana di Gérard Presgurvic, Vincenzo Incenzo, paroliere, scrittore e regista che collaborò con i più celebri artisti (Renato Zero, Lucio Dalla, Antonello Venditti, Armando Trovajoli e altri ancora) ne scrive la versione italiana. Il suo obbiettivo è quello di approfondire e mettere in evidenza l’aspetto psicologico di ciascun personaggio, evidenziando la sfera personale di ciascun individuo piuttosto che il contesto storico in cui sono collocati.

La straordinarietà di questo spettacolo musicale, tuttavia,si deve al regista e direttore artistico di fama internazionale Giuliano Peparini.

Nell’arco dei suoi 20 anni di carriera collaborò a fianco di Roland Petit per la creazione dei balletti all’Opera de Paris, al teatro Bolshoi di Mosca, all’Opera Nazionale di Tokyo, e alla Scala di Milano. Inoltre attuò un suo personale adattamento de “Lo schiaccianoci”, in scena presso il Teatro dell’Opera di Roma per tre stagioni consecutive. Infine Peparini sfoggiò le sue attitudini da coreografo e direttore artistico nel corso di quattro edizioni del talent show ”Amici”, ideato da Maria De Filippi e molto seguito dai giovani.

Ritenendola una tragedia degna d’ammirazione, Giuliano Peparini è stato entusiasta di poter mettere lui stesso le mani su un’opera ormai rimodellata in tutte le sue sfaccettature da autori e registi di ogni calibro. Ma proprio com’è immortale la poesia del grande William Shakespeare, l’uomo non si stancherà mai di proporre versioni sempre nuove di un capolavoro che farà fatica a tramontare. Mai ripetitiva, mai superata è la tormentata vicenda di Romeo e Giulietta, innamorati l’uno dell’altra ma ostacolati dall’eterna rivalità tra le due famiglie (Montecchi e Capuleti), nonostante quello dell’amore impossibile e contrastato da forze esterne sia un topos molto comune e assai trattato anche prima di Shakespeare.

R&G_Giulietta_Giulia Luzi_vert
Giulietta sul palco.

Il coinvolgimento emotivo dello stesso regista può testimoniare la grande intensità dello show e la profondità del messaggio che lancia.

L’occasione di poter rielaborare a modo proprio la famosa tragedia inglese, infatti, ha suscitato Peparini emozioni contrastanti: piacere e dolore.

Vedere realizzato sulla scena il triste epilogo, pur conosciuto a memoria, consiste per lui una nota dolente, eppure egli non ha mai smesso di amare ciò a cui stava lavorando e di apprezzare l’impegno degli artisti che hanno reso possibile la realizzazione del musical.

R&G_Il ballo
Il ballo.

Artisti e attori che rendono il cast di dimensioni impressionanti, con Davide Merlini (Romeo), Giulia Luzi (Giulietta), Luca Giacomelli Ferrarini (Mercuzio), Riccardo Maccaferri (Benvolio), Gianluca Merolli (Tebaldo), Leonardo di Minno (principe Escalus), Barbara Cola (lady Capuleti), Valentina Ferrari (lady Montecchi), Graziano Galatone (conte Capuleti), Silvia Querci (nutrice), Emiliano Geppetti (frate Lorenzo) e il giovane Renato Crudo che si alternerà a Davide Merlini nel ruolo di Romeo.

A completare ed arricchire la scena vi sono 20 artisti tra acrobati e ballerini, le cui coreografie sono state realizzate dalla ballerina e coreografa Veronica Peparini (sorella di Giuliano Peparini), affermatasi sia in Italia che all’estero per il suo singolare stile. Vi è poi la partecipazione di 30 persone, tra tecnici e produzione.

Una rappresentazione carica di emotività, dunque, che comunica un’ideale tutto proprio di bellezza, originalità, amore; che sicuramente lascia un segno in coloro che hanno l’occasione di assistervi. Ma questa sensibilità non si manifesta solo sul palco, si trasferisce anzi nella realtà concreta e si trasforma in atto pratico. Il musical, infatti, sostiene i progetti 2018 di “Fabbrica del Sorriso”, a cui sarà indirizzato parte del ricavato accumulato nelle varie tappe.

Lo spettacolo, dopo aver già riscosso grande successo a Milano, Torino, Padova, Genova, Napoli, Bari, Bologna, Firenze, giunge anche a Roma, al Palalottomatica (Piazzale Pier Luigi Nervi 1) dal 1 al 3 giugno.

Inoltre la prossima tappa sarà a Milano, presso il Teatro degli Arcimboldi dal 12 al 14 ottobre.

I biglietti (dai 40,00 ai 90,00 euro) sono disponibili online sul circuito TicketOne e nei punti vendita Box Office Lazio.

Inoltre, ascoltando Radio Kiss Kiss, chiunque potrà ottenere biglietti in prima fila per tutte le tappe del tour e la possibilità di incontrare gli artisti nel backstage.

Per ulteriori informazioni: 0644248885

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...