Spettacolo

ÉLITE, TRASH O GENIALE?

“Élite” è una delle ultime uscite in casa Netflix, una serie tv di produzione spagnola, un teen drama che in poco tempo ha spopolato, ma vale davvero la pena di essere visto?

La serie è ambientata in una delle scuole più prestigiose della Spagna, dove è stato commesso un delitto: una ragazza è stata uccisa la sera del ballo di fine anno e bisogna trovare il colpevole. Durante gli episodi vediamo quindi un susseguirsi di flashback e flashforward, in cui si alterano le sequenze degli interrogatori dei ragazzi, e ciò che è effettivamente successo durante l’anno scolastico.

La serie può essere interpretata in due modi: da una parte appare banale, i personaggi sono stereotipati al massimo, con figure molto classiche come la solita “cattiva” della scuola, che ritroviamo in Lucrezia, ricchissima e viziata, oppure Nano, il bad boy della situazione, di famiglia povera e che fa breccia nel cuore di Marina, una sedicenne con genitori benestanti.

La serie si pone anche degli obiettivi interessanti, tenta di trattare tematiche importanti, come quella dell’omosessualità oppure delle malattie sessualmente trasmissibili, ma finisce per non approfondirle mai adeguatamente, accennando a tutto e chiarendo il niente. Il tutto arricchito da dialoghi abbastanza retorici e molti momenti improbabili.

D’altro canto, la si può invece considerare come un tentativo di denuncia sociale. Vengono costantemente sottolineati i pregi che le classi sociali più facoltose vantano, come i soldi possano permettere loro di avere il controllo e quanto le loro possibilità economiche possano schiacciare i tentativi di integrazione da parte degli studenti di origini più umili. Oppure quanto i pregiudizi effettivamente popolino la società odierna e di quanto sbagliati questi siano.

Potremmo considerarla la rappresentazione assurda della nostra vita quotidiana, una storia fuori dagli schemi, ma in cui noi tutti possiamo rispecchiarci.

In entrambi i casi, una cosa è certa: più si va avanti con gli episodi, più si ha voglia di continuare la visione, si viene colti da una curiosità crescente, fino ad arrivare al binge watching.

Che sia per puro interesse, o anche solo per farvi due risate, “Élite” merita una sbirciata, il giudizio poi sta a voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...